25 aprile 2009

Viaggio in Portogallo


Ho finito ieri di rileggere uno dei capolavori di Saramago, Viaggio in Portogallo.
Una lettura impegnativa, da centellinare, visto lo stile e le lunghe descrizioni di monumenti e opere d'arte.

Voto: 9/10

Eccovi alcune citazioni:

"Certe cose si desiderano tanto, ma poi, quando le otteniamo, non di rado ci lasciano smarriti."

"...si perde molto non parlando con la gente" (Verissimo, fare un viaggio senza entrare in contatto con la gente del posto è un cosa che reputo inutile, perché si perde il meglio dei luoghi che si visitano!)

"Tutti lasciamo nel mondo quanto nel mondo abbiamo creato"

"Quando il viaggiatore si allontana dalle strade principali, ne ottiene sempre grandi ricompense."

La più poetica:

"Il viaggiatore si rammarica che una riga di parole non sia una catena di immagini,di luci, di suoni, che fra di esse non circoli il vento, che su di esse non piova e che, per esempio, sia impossibile attendersi che nasca un fiore dentro la o della parola fiore."

"Le grandi impressioni ti spingono a guardarti dentro"


Il link al gruppo di lettura su anobii: Viaggio in Portogallo

2 commenti:

Cicabuma ha detto...

E' un bel po' che non leggo libri di viaggio e questo mi stuzzica non poco!!!
Francesca

Massimiliano Ruggieri ha detto...

Un libro meraviglioso, perfetto per chi vuole scoprire il Portogallo prima di un viaggio e per chi ci è già stato e vive di ricordi....