16 novembre 2007

No alla pena di morte

Finalmente si fanno passi avanti contro la pena di morte.
Con 99 voti favorevoli, 52 contrari e 33 astenuti le Nazioni Unite approvano la moratoria sulla pena capitale battendo Stati Uniti e Paesi Islamici.

Adesso aspettiamo dicembre quando l'Assemblea Generale darà il voto definitivo.

Questo è sempre stato un argomento ostico per me perchè non concepisco proprio la pretesa di avere il diritto di togliere la vita ad un essere umano qualunque azione egli abbia compiuto.

A voi i commenti!

3 commenti:

Cicabuma ha detto...

Lascio qui una perla del Giovanni-pensiero... Giovanni è mio figlio che ha sette anni (la perla risale a quando aveva sei anni appena compiuti!!!).
Alla tv parlavano di pena di morte e mio figlio mi chiede che cosa sia. Io cerco di spiegarglielo con parole semplici... Lui riflette un momento e poi dice: ma poi uccideranno chi ha ucciso il condannato??? ma così non si finisce più!!!
Allora io gli spiego, cosa non facile, che il boia lo fa "in modo legale", che è lo stato che gli dice di farlo.
Altro silenzio e poi...
Ma che differenza c'è? E' sempre un omicidio!!!
Ci è arrivato un bambino di sette anni... ma non ci arrivano certi convintio assertori dell'omicidio di stato!!!!!!!!!!!!
Un abbraccio
Francesca

alehcim81 ha detto...

Tuo figlio è troppo un mito!

Paola ha detto...

Il ragionamento di tuo figlio dovrebbe essere mandato a Bolb! Così da farlo montare tra una esecuzione e l'altra a ripetizione!
Forse così prima o poi qualcuno se ne accorge...